Notizie / Giochi

Wisdom of Nym: cosa succede alla fine di The Dark Throne di Final Fantasy XIV?

Ha una pistola! Intendo una falce.

Quindi ecco la situazione così come la conosciamo attualmente: o il 23 o il 30 maggio, la patch 6.4, The Dark Throne sarà rilasciata per Final Fantasy XIV. Come parte di questo aggiornamento della storia, i giocatori affronteranno Golbez al culmine di un piano generale che è stato preparato per... beh, è ​​stato preparato per un bel po' di tempo nell'universo, ma per quanto ne sapevamo noi giocatori era giusto fin dalla patch 6.1 apparso. Inevitabilmente spingeremo Golbez così lontano in punti ferita negativi che tornerà in positivo, perché... andiamo. E' un'offerta. Poi…

Bene, e allora?

Penso che ci siano alcune trame potenziali, e in questo momento non è davvero chiaro come andranno a finire le cose una volta che avremo finito. Quindi, per questa settimana, ho voluto esaminare le possibilità di ciò che accadrà una volta che la polvere si sarà calmata. In realtà ci sono più possibilità di quanto avresti potuto immaginare, ma iniziamo con quelle ovvie e partiamo da lì.

Prova forte!

Golbez era solo una storia d'amore estiva

Quindi affronteremo Golbez, tutti si sentono bene a picchiarlo, Azdaja torna a casa e poi... beh, è ​​tutto. Tutto ciò che accade dopo è il risultato diretto di qualcos'altro che accade. Comunque il problema in questione è già stato risolto e tutti possiamo smettere di pensare a Golbez.

Questo non vuol dire che nulla di ciò che accade qui sarà mai più rilevante. Apparvero i Guerrieri dell'Oscurità verso il cielo in poche patch, ma poi ha cessato di essere un'azienda attiva fino alla fine del Stormblood, e sono diventati rilevanti solo perché abbiamo viaggiato fino al Prime. Significa solo che la trama di Golbez è finita e tutti torniamo a dimenticare dolcemente il tredicesimo per un po' finché non avremo altro da fare lì, da qualche parte lungo la linea.

Come ho detto prima, non credo che finiremo per andare nel Vuoto con la prossima espansione, questo ha qualche merito in quanto spiegherebbe perché non lo facciamo. Ne vale la pena. Ma c'è anche un rovescio della medaglia in questo: tutto ciò che abbiamo fatto nelle ultime quattro patch sembra un po' come un vicolo cieco narrativo. Non proprio inutile, ma un po' accendino al punto che forse lo vogliamo.

Questo trono potrebbe essere meglio illuminato, non affrontiamolo nemmeno.

Golbez è più di quello che sembra

Sappiamo molto poco del piano generale di Golbez, ma sappiamo anche molto poco dello stesso Golbez. Diamine, non sappiamo nemmeno per certo che Golbez sia la sua vera identità. Non dimentichiamo che difficilmente sarebbe la prima persona a farsi avanti con un'identità legata a un classico cattivo del franchise che si rivela essere completamente la sua persona con un'agenda e un'identità molto diverse; Dannazione, Venat rientra nella stessa intestazione.

L'implicazione qui è che tutto ciò che riusciamo a fare nella patch 6.4 non è tanto Stop Golbez gioca nei suoi piani, il che non significa necessariamente che sarà il nostro prossimo cattivo dell'arco, ma si allinea perfettamente con le cose che ha fatto prima. È chiaro che ha un grande piano per le cose che vanno male, e anche se non è sempre sicuro di cosa faremo, può fare un'ipotesi ragionevole.

Quindi, mentre elimineremo Golbez, sarà a terra ma non entro la fine della patch, e la 6.5 (e la prossima espansione) si occuperà delle conseguenze di ciò che abbiamo accidentalmente attivato. Non è l'ideale!

Gattino!

Il nostro prossimo arco riguarda il Vuoto, ma non Golbez

Anche se non penso ancora che arriveremo al tredicesimo, è molto probabile che questo darà il via a un arco molto più focalizzato su come affrontare il Vuoto. Questo ha un po' di senso; tra Zero e il tempo che abbiamo passato a trattare con le creature del vuoto, c'è sicuramente un senso di costruzione narrativa. Forse Azdaja è corrotto e rimane un problema anche dopo, o forse Y'shtola scopre qualcosa che significa che dobbiamo iniziare a capire come riparare il danno che gli Asciani hanno causato a questo frammento.

Penso che ci sia una certa forza in questo nel trasformare un'ovvia minaccia (Golbez e i suoi scagnozzi) in un pilota backdoor per spostarci ulteriormente lungo un arco più ampio. Per correggere il divario, abbiamo bisogno dei tagliandi di trama X, Y e Z; per sapere dove sono i tagliandi di terra, dobbiamo prendere A e B, sappiamo che A si trova qui, andiamo. Lo svantaggio, ovviamente, è la struttura che ho appena menzionato sopra. Anche se è camuffato meglio di così, e probabilmente lo sarà, c'è un certo grado di... ovvietà nel suo approccio meccanico. È funzionale e la struttura funziona, ma in qualche modo vuoi che l'arco emotivo sia più che giusto La struttura.

Sarebbe anche strano per Golbez essere costruito come questa grande minaccia per un lungo periodo di tempo, ma si scopre che la maggior parte del nostro arco Void non lo coinvolge effettivamente. Ancora una volta, questo non è strettamente ne fonctionne pasma è strano.

Tataru e la sua avventura con i muffin.

Qualcosa di completamente inaspettato porta al prossimo grande arco

Questa è l'opzione generica e penso che potrebbe funzionare. Ma devo spiegare un po'.

Quindi sappiamo che combatteremo contro Golbez, vinceremo, e poi pochi mesi dopo la patch, sarà il primo Fan Festival dell'anno. Fin qui tutto bene. Ciò che potrebbe facilmente accadere, tuttavia, è che battiamo Golbez moccio, quella situazione si risolve, ci congratuliamo tutti a vicenda... e poi succede qualcos'altro. Azdaja potrebbe avere un vecchio conto da saldare. Forse non accadrà prima che una strana nuova Legione Imperiale discenda da Meracydia. Posso solo ipotizzare cosa sia, ma il fatto è che sembra fuori dal campo.

Ora... questo può ritorcersi contro di te. In alcuni modi, Portatori di ombre era totalmente fuori campo quando tutto è stato organizzato per far credere alla gente che stessimo andando a Garlemald. Ma può anche portare a un grande momento "l'ho fatto". non vedi che arriva. E se fatto bene, suona come qualcosa che tu potuto visto arrivare. Tutti i segni erano lì; semplicemente non li hai messi insieme. Comprensibile, ma forse anche un po' dannoso date le circostanze. Capisci cosa sto cercando di dire?

In cosa differisce dalla prima possibilità? Bene, nella prima possibilità, le cose finiscono alla fine di 6.4, poi salgono fino a 6.5. In questa possibilità, le cose sembrano finire... ma poi tornano su e abbiamo un accenno alla forma di ciò che verrà. E questo sembra il genere di cose con cui Naoki Yoshida si divertirebbe. Pensavi che la prossima espansione sarebbe stata il Vuoto, ma in realtà ero io, Dio!

Il feedback, come sempre, è benvenuto nei commenti qui sotto o via mail a [email protected]. La prossima settimana parleremo ovviamente delle rivelazioni della lettera in diretta di venerdì. Cos'altro sarebbe?