Notizie / Giochi

Il produttore di Nioh 2 Fumihiko Yasuda racconta l'ultima possibilità di prova

le Nioh 2 Il periodo di prova dell'ultima possibilità termina il 1 marzo 2020. Ma se non hai avuto la possibilità di giocare o semplicemente vuoi di più, Nioh 2 Il produttore Fumihiko Yasuda ti copre. Nell'ultimo trailer pubblicato sul canale YouTube di PlayStation, Yasuda racconta una rapida gita attraverso l'area del Monte Tenno della demo.

Il video presenta il commento di Yasuda sul gioco, oltre alle spiegazioni di alcuni Nioh 2Nuovi tipi di armi. Le armi aggiunte includono Accette e Switchglaive. Le accette possono essere a doppia impugnatura, ma non hanno molta portata. Possono però essere lanciati e recuperati come un boomerang, sopperendo a questa mancanza. Lo Switchglaive è un'arma trasformativa la cui forma e proprietà cambiano tra le posizioni alta, media e bassa.

le Nioh 2 Il produttore ha mostrato anche altre caratteristiche, come un viaggio nel regno oscuro infestato da Yokai. Il Regno Oscuro ospita nemici più pericolosi e tesori più preziosi. Tombe benevole sparse sul palco permettono ai giocatori di evocare altri per un luogo di gioiosa cooperazione. Per quanto riguarda i livelli stessi, percorsi sotterranei e gadget ambientali come risaie e pilastri magici daranno ai giocatori molteplici opzioni per aggirare o indebolire potenti nemici prima della grande resa dei conti.

Yasuda ha concluso la partita con un impegno con il boss della zona, il coniuge Yokai Ryomen Sukuna. Ryomen Sukuna è un mostro a doppio corpo, con un lato blu che brandisce un arco elementale dell'acqua e un lato rosso che brandisce armi da mischia infuocate. Quando viene danneggiato in modo significativo, Ryomen Sukuna evoca il Regno Oscuro, potenziando i propri attacchi. Tuttavia, i giocatori possono fare appello ai propri poteri Yokai per attivare una super modalità simile a Devil Trigger con statistiche e mosse migliorate. Sfortunatamente, ciò non è bastato e Ryomen Sukuna è subentrato alla fine del video.

Nioh 2 uscirà per PlayStation 4 il 13 marzo 2020.

Valuta questo articolo