Notizie / Giochi

Sony non si aspetta che il coronavirus causi ritardi nei giochi

Per lo sceriffo Saed,
Venerdì 27 marzo 2020 11:30 GMT

Sony ha rilasciato un aggiornamento sul potenziale impatto del coronavirus sulle sue varie attività.

le Giochi e servizi di rete Il segmento è una parte fondamentale del portafoglio di Sony, ovviamente, ed è quello a cui teniamo di più. Secondo la nota, Sony non si aspetta che i giochi in sviluppo attivo subiscano ritardi.

Poiché l'azienda non prevede ritardi nella produzione, confida che i servizi di gioco e di rete non risentiranno dell'attuale crisi fiscale dovuta al coronavirus. Ciò nonostante la decisione dell'azienda di limitare le velocità di download di PlayStation Network in Europa e negli Stati Uniti.

Detto questo, Sony sta monitorando attivamente la situazione per quanto riguarda i programmi di produzione di giochi proprietari e di terze parti.

"Sebbene non siano emersi problemi fino ad oggi, Sony sta monitorando attentamente il rischio di ritardi nei programmi di produzione del software di gioco presso i suoi studi proprietari e partner, principalmente in Europa e negli Stati Uniti", si legge nella nota.

L'aggiornamento non fa menzione della PS5 o se la crisi influenzerà in qualche modo il suo programma di produzione.

A volte includiamo collegamenti a negozi al dettaglio online. Se ci clicchi sopra ed effettui un acquisto, potremmo ricevere una piccola commissione. Per ulteriori informazioni, vai qui.

Valuta questo articolo