Notizie / Giochi

Fattore WoW: cosa ci dice Mike Ybarra per il futuro di World of Warcraft?

Tutti muoiono.

Mentre aspettiamo tutti che Twitter finisca di implodere sotto il suo attuale proprietario (perché niente è più divertente di ricchi idioti che comprano cose che non capiscono solo per poi romperle), stiamo tutti ottenendo almeno un po' più di informazioni. al di fuori di quello. Ad esempio, all'inizio di questo mese c'è stato un tweet intrigante di Mike Ybarra, che come tutti sapete è attualmente il capo di tutto ciò che riguarda Blizzard.

Ora, tralasciamo tutte le cose non così eccezionali accadute alla Blizzard, in particolare sotto la sorveglianza attiva di Ybarra. (Beh, non lasciamo questo da parte, ma non ne parliamo ulteriormente oggi.) A cosa si riferisce veramente qui? Il che lo rende più emozionato che mai per il futuro World of Warcraft? È davvero una buona cosa, dato il background di quest'uomo? Uah e cosa lo eccita? Non lo sappiamo. Ma penso che sia giusto offrire qualche speculazione.

Prima di tutto, penso che sia opportuna una piccola dissezione. No, non il tipo di dissezione insensata dei messaggi letti nelle foglie di tè che molte persone applicano ai commenti concisi su Twitter, ma penso che sia importante notare che due persone specifiche sono state chiamate in causa in questo tweet, Chris Metzen e Holly Longdale. Per essere chiari, si tratta del consulente creativo e produttore esecutivo. Nessuna menzione, diciamo, Uah il regista Ion Hazzikostas, che negli ultimi anni è stato sempre più allontanato dalle telecamere.

Di per sé, questo non significa molto. Longdale non è esattamente il tipo di persona che non è d'accordo con la filosofia di design di Hazzikostas sui giochi, ma che ti piacciano o meno le sue scelte di design, Hazzikostas non è la presenza video ideale per Uah. (Il che non è uno scavo; non tutti sono a proprio agio davanti alla telecamera. È difficile sentirsi sicuri davanti alla telecamera e avere un bell'aspetto nel farlo, e Dio sa che non posso realizzare quest'ultimo da solo.)

Ma lo è intéressant. Tende a suggerire qualcosa, e ciò che mi suggerisce è che c'è un certo grado di interruzione nella direzione creativa in generale. Questo è il genere di cose che potrebbero davvero trarre vantaggio dall'uscita di Metzen perché... è Blizzard. Dire "abbiamo commesso un errore e dobbiamo fare meglio" non fa parte del suo lessico, ma cercare di riconquistare il pubblico sì.

Quindi cosa potrebbe significare? La conclusione logica è che ciò che otterremo sarà il prossimo annuncio di espansione e Cataclisma Classico, ma il fatto è che non mi sembra una schiacciata. Mentre del come ho già parlato WoW classico questa non è proprio una versione classica del gioco, c'è un grande divario nel mezzo che e abbandonando letteralmente l'espansione che colloquialmente viene considerata il punto limite per la versione classica del gioco. Inoltre, la formulazione implica che si tratti del moderno gioco al dettaglio, non di quello classico.

Comunicare.

Ecco però l'altra cosa: non sta dicendo di essere entusiasta del futuro. franchising. Ciò nega in gran parte ciò che le persone hanno ipotizzato che si trattasse di un prequel di un vero seguito, anche al di fuori della logica di base. (Hai voglia di un seguito dello studio ancora in fallimento con Sorveglianza 2? La risposta a questa domanda è "no" oppure "sono uno stronzo". Scegliere saggiamente.)

Tutto questo nel suo insieme sintetizza alcuni presupposti di base che possiamo iniziare a formulare. Innanzitutto, Ybarra sta probabilmente cercando di ideare un'espansione che spera possa riconquistare il pubblico. Di per sé, questo non è molto sorprendente. Dragonflight è stato lanciato e la folla si è calmata, e ora devono trovare una prospettiva diversa con cui lavorare. Quindi ci sono alcune possibilità qui che potrebbero essere rilevanti.

Il primo è che la prossima espansione porterà un risultato narrativo importante per l’ambientazione del gioco: questa sembra sia l’opzione più probabile che quella più peggio uno perché non importa cosa pensi di Chris Metzen come scrittore, non penso che possa davvero fornire The Warcraft People Want qui. Gli archi narrativi in ​​cui le persone erano coinvolte erano già finiti, il che lascia Metzen in una situazione difficile come scrittore, anche se sta guidando l'espansione. Concludi una storia che alla gente non è piaciuta o rifai una storia che alla gente piaceva rifare e alienare le persone? Nessuna delle due opzioni funziona davvero!

La nostra prossima possibilità è che la prossima espansione includa qualcosa di simile alle funzionalità a lungo termine menzionate all'inizio di questa settimana. Non è proprio una prospettiva privilegiata, ovviamente, ma troverei un po' strano vedere Metzen specificamente chiamato in causa se si tratta di una gigantesca aggiunta di nuovi alloggi o di una revisione del sistema di classe o qualcosa di ancora più radicale. Naturalmente, ciò significa anche analizzare le clausole scritte in piccolo e insinuare che Ybarra abbia lavorato al tweet con un'azienda o qualcosa del genere, il che sembra... beh, improbabile.

VOGLIO COSE

Allora qual è la terza possibilità? Direi che è un approccio radicale, qualcosa di ancora più grande come... beh, l'aggiunta di un nuovo continente. Ancora una volta, non è una questione tra l'uno o l'altro, ma si allineerebbe abbastanza bene. Aggiungere un nuovo continente al mondo sembrerebbe strano per tanti motivi, ma le reazioni sarebbero placate se Metzen fosse lì a guidare la storia e l'inserimento del gioco: sarebbe l'occasione per stravolgere alcune parti fondamentali del gioco. E potrebbe potenzialmente portare a un cambiamento radicale nel modo Uah è sviluppato e gestito.

Naturalmente, la lettura cinica è quella... di cours Ybarra dirà tutte queste cose perché è letteralmente il suo lavoro. Non userà Twitter per dire il prossimo Uah l'espansione gli fa temere il futuro del franchise anche se è vero, dato che è un po' l'opposto del suo lavoro. Ma anche con questo in mente, non ha bisogno di dire di essere entusiasta del futuro del gioco, tanto meno in questo tweet. Parla dei concerti a cui partecipa con la gente. Non c'è bisogno di dire altro.

Lo hanno detto in molti Dragonflight è probabilmente il meglio che potevamo aspettarci da questa squadra in questo momento, e in generale sono d'accordo con questo. Niente di tutto questo significa che lo sia bene, certo; l'unica ragione per cui è il meglio che la squadra poteva fare è perché stavano facendo veramente male prima di adesso. Ma ciò significa che probabilmente c'è molta pressione sulla squadra per rendere la prossima estensione un fuoricampo.

Quindi, in un certo senso, questo tweet dice meno di niente. Ybarra spera che si riveli un fuoricampo. Abbiamo visto a cosa ha già dato il via libera e ha detto "sì, spediscilo", il che non è necessariamente incoraggiante, ma questo di per sé non significa che abbia torto. È qualcosa su cui riflettere mentre novembre si avvicina giorno dopo giorno, come di solito.

E o suonerà come una previsione davvero preveggente, o sarà l'ennesima voce nell'elenco di citazioni esilaranti di Blizzard con "non hai un telefono?" In ogni caso, vinciamo! Tipo.