Notizie / Giochi

Un leak suggerisce che la data di uscita di Metal Gear Solid Delta: Snake Eater sia esattamente 20 anni dopo l'originale

Che emozione! Oh aspetta, in realtà no. È solo una data di uscita. Li riceviamo continuamente. Tuttavia, non sono del tutto entusiasta di sapere che il gioco d'azione stealth Metal Gear Solid Delta: Snake Eater potrebbe arrivare già il 17 novembre di quest'anno, secondo un X-post frettolosamente ripulito dal rivenditore GameStop. Fortunatamente, i ragazzi del (bravo, simpatico) Ian Games Network hanno recuperato il riquadro di informazioni incriminato prima che venisse cancellato. Ecco la piazza:

Credito immagine: Interruzione del gioco

Come sottolinea IGN, quest'anno il 17 novembre cade di domenica, che è un giorno insolito per pubblicare un gioco. Tuttavia, se la fuga di notizie risultasse corretta, significherebbe che il remake di Metal Gear Solid 3: Snake Eater sarà disponibile. pubblicato esattamente 20 anni dopo l'originale. C'è quindi un punto a favore e un contro, creando una sorta di equilibrio di legittimità. Questo mi sembra ovvio, dato che Good Leakman e Bad Infoman sarebbero buoni nomi per i boss di Metal Gear.

Abbiamo dato il nostro primo sguardo a Delta l'anno scorso, e poi un altro, più interessante, questo fine settimana come parte dell'Xbox Games Showcase. Ieri, Konami ha pubblicato un video in cui il doppiatore di Snake David Hayter fa marketing e chiacchiera con il produttore Noriaki Okamura, che puoi trovare di seguito.

Guarda su YouTube

Il video mi è sembrato un po' plasticoso e rozzo in un modo che non riesco a esprimere. Tutti amano Hayter, e Hayter ovviamente nutre molto amore per lo show, quindi non so perché non avrebbero potuto farlo parlare come un essere umano invece che come se stesse cercando di vendermi Cillit Bang. Tuttavia, è stato bello sentire la sua voce nei trailer e appoggio pienamente che abbia preso quella borsa. Dall'intervista ho avuto la forte impressione che Konami intenda continuare la serie con titoli originali se i remake avranno successo, anche se immagino che ci vorrà ancora qualche anno. Se banchetteremo tutti con le raganelle o semplicemente mangeremo il corvo questo novembre, dovremo aspettare e vedere.