Notizie / Giochi

Un nuovo brevetto Nintendo mette in mostra il sistema di sonno a tema Mario

In un nuovo brevetto depositato presso l'Ufficio Brevetti degli Stati Uniti, Nintendo sembra stia registrando software e hardware per il monitoraggio del sonno a tema Mario. È simile a Pokemon Sleep, lanciato l'anno scorso, in quanto sembra gamificare abitudini di sonno positive.

Materiale brevettato

Individuato per la prima volta dal curioso utente Reddit NefariousnessFit9350, è stato pubblicato sul subreddit r/Nintendo.

Il brevetto presenta diversi aspetti che lo differenziano dalla sua controparte a tema Pokémon. La prima è che il brevetto copre anche un dispositivo in stile docking station da utilizzare insieme al software per il sonno.

Nel brevetto si afferma che questo "sistema terminale" è composto da un "terminale portatile" e da un "dispositivo base". Inviava le sue "informazioni sulla salute (sonno e stanchezza) e i risultati del gioco" a un server. Questi dati verrebbero poi accumulati e valutati.

Fonte immagine: Nintendo/Ufficio marchi e brevetti degli Stati Uniti

Il palmare sarebbe molto probabilmente un telefono cellulare con installata un'applicazione specifica, simile a Pokemon Sleep. Si dice che questo “calcolerebbe la progressione del sonno e della fatica”, quindi sembra che la potenza di elaborazione provenga dal dispositivo mobile.

Il dispositivo di base, tuttavia, contribuirebbe attraverso il “rilevamento del sensore”. Il sensore in questo hardware si trova accanto a una fotocamera, un altoparlante, un proiettore e altre utilità. Questo è ciò che sembra distinguere questo brevetto da altre idee simili disponibili in commercio da Nintendo.

Ludicizzazione del sonno

Il brevetto sembra mostrare Mario che si sveglia e acquisisce attributi positivi. Questo sembra essere il risultato di un ciclo di sonno positivo da parte dell'utente. Il software applica un “bonus di miglioramento” per favorire un sonno regolare e prolungato:

Mario si sveglia
Fonte immagine: Nintendo/Ufficio marchi e brevetti degli Stati Uniti

Il gioco stesso

L’aspetto più intrigante di questo brevetto, tuttavia, è l’inclusione di un gioco a cui gli utenti possono giocare, utilizzando la quantità di sonno guadagnata come valuta da spendere. Il brevetto mostra un'illustrazione di Mario che "parte per un'avventura", con il numero di "vite" guadagnate dormendo elencato di seguito:

Mario parte per un'avventura
Fonte immagine: Nintendo/Ufficio marchi e brevetti degli Stati Uniti

Non è chiaro se questo software funzionerà allo stesso modo delle altre offerte di app mobili di Nintendo. Se è così, potrebbe assomigliare un po' a Pikmin Bloom 2021 di Niantic Labs o anche ai titoli StreetPass di Nintendo. In Pikmin Bloom, il giocatore può partecipare attivamente a molti dei suoi sistemi. Tuttavia, ad un certo punto, dovranno attendere in tempo reale il ritorno dei loro Pikmin con il bottino in miniatura che hanno raccolto.

Combattimenti con i boss

Indipendentemente dai tempi di attesa, il brevetto sembra mostrare esattamente in che tipo di incontri si troverebbe il nostro idraulico preferito. Come mostra il brevetto, Mario sarebbe apparentemente in grado di combattere i nemici, forse in un sistema simile al popolarissimo Pokémon GO di Niantic.

Dal brevetto risulta che, grazie a Mario, “oggi hai dato 80 punti di danno” a Bowser, e che “guadagni così 10 monete”. Se queste monete verranno riscattate tramite un negozio in-app è, ovviamente, una questione di speculazione.

Mario combatte contro Bowser.
Fonte immagine: Nintendo/Ufficio marchi e brevetti degli Stati Uniti

Display ambientale

La maggior parte dell'interesse, ovviamente, deriva dall'hardware e dal software specificati nel brevetto a tema Mario. Tuttavia, il brevetto mostra anche un elemento di visualizzazione più discreto. Sembra che quando il terminale portatile e il dispositivo base sono collegati, il software possa entrare nel proprio stato di sospensione.

Senza l’intervento dell’utente, il software presenterebbe animazioni attenuate sullo schermo – presentate nel brevetto come un acquario in miniatura. Anche se non è l'aspetto più entusiasmante del brevetto, da parte di Nintendo è interessante l'idea di questo dispositivo come fulcro di una stanza.

Un acquario sottomarino
Fonte immagine: Nintendo/Ufficio marchi e brevetti degli Stati Uniti

Strada verso il nulla

Sebbene sia sempre interessante speculare sui percorsi che potrebbero prendere i brevetti sui videogiochi, spesso non portano a nulla di tangibile.

I brevetti vengono spesso utilizzati per rivendicare idee e specifiche. Questo spesso avviene affinché le società in questione possano stare tranquille sapendo di avere il controllo. Il sistema di proiezione sul dispositivo base, ad esempio, è simile a quello brevettato da WIPA nel 2016. Questo brevetto ha mandato in delirio i giocatori, perché molti credevano che prima o poi sarebbe stato integrato nel sistema Nintendo Switch.

Qualunque sia il risultato, l'idea di un'app per la salute a tema Mario è qualcosa che non abbiamo mai visto prima. Vedere Nintendo arrivare al punto di brevettarlo rende la lettura molto piacevole. Non fare un pisolino su questo!


Fun Academy è supportato dal nostro pubblico. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una piccola commissione di affiliazione. Scopri di più sulla nostra politica di affiliazione