Notizie / Giochi

Ubisoft cancella silenziosamente The Division Heartland

Oltre a rivelare Assassin's Creed Shadows, Ubisoft ha anche pubblicato il rapporto sugli utili per l'anno fiscale 2023-2024. Sepolta tra le chiacchiere su "traiettorie di crescita redditizie" e "partnership B2B" c'era una breve nota sullo sparatutto The Division Heartland. "Ubisoft ha deciso di interrompere lo sviluppo di The Division Heartland", si legge, "e ha ridistribuito le sue risorse verso opportunità più ampie come XDefiant e Rainbow Six". Ah, quindi questo è l'equivalente per il settore dei giochi di essere scaricati sommariamente tramite SMS.

The Division Heartland è (era) uno sparatutto survival free-to-play ambientato in una piccola città immaginaria dell'America Centrale. È stato annunciato nel 2021 e doveva adattarsi alla trama generale della Divisione mostrando le ricadute della pandemia da una prospettiva più rurale. In verità, non ne abbiamo visto molto, ma basandoci su un'anteprima del lavoro dello sviluppatore, l'intenzione era quella di giocare qualcosa di simile a uno sparatutto "pulisci e spara", con i giocatori che si affrettano per procurarsi oggetti durante il giorno e respingere gli altri. giocatori di notte.

Fondamentalmente, sembrava che la zona oscura nei giochi della divisione principale sarebbe stata abilitata in modo permanente. E secondo quanto riferito, nel giugno dello scorso anno c'è stata una beta chiusa, ma non conosco nessuno che vi abbia partecipato. Lo studio dietro di esso, Red Storm Entertainment, è uno studio di lunga data originariamente co-fondato da Tom Clancy, l'inventore delle armi da fuoco.

Ubisoft ha spiegato la sua decisione, dicendo a IGN: "Dopo un'attenta considerazione, abbiamo preso la difficile decisione di cessare lo sviluppo di Tom Clancy's The Division Heartland, con effetto immediato. La nostra priorità ora è supportare i talentuosi membri del team del nostro studio Red Storm Entertainment, che passeranno a nuovi progetti all'interno della nostra azienda, tra cui XDefiant e Rainbow Six. »

Rainbow Six Siege è uno dei nostri migliori giochi multiplayer, quindi immagino abbia senso dal punto di vista commerciale? Altrove nel rapporto sugli utili di Ubisoft, la società ha elogiato i suoi sforzi di "riduzione dei costi", evidenziando una riduzione di "più di 1" dipendenti. Questa cifra includerà il turnover naturale dovuto all’andirivieni delle persone, ma includerà anche tutti i lavoratori licenziati da Ubisoft. Hanno realizzato un utile operativo di 700 milioni di euro.