Nelle notizie, Notizie / Giochi, Playstation

Sony aveva ragione a resistere all'aggiunta delle esclusive PS5 a PS Plus fin dal primo giorno?

Nonostante le domande sulla sua redditività, Microsoft ha più volte assicurato giornalisti e consumatori Il modello di business dell'azienda era solido e non si basava sulla ricchezza indecente della società madre. Ciò nonostante abbia adottato una strategia di comunicazione finanziaria che mascherava la vera natura delle sue cifre, concentrandosi sui ricavi piuttosto che sui profitti.

Immagine: spingere il quadrato

PlayStation, interpellata più volte, ha affermato che questa strategia semplicemente non era "sostenibile", una frase che in seguito ha ripetuto più volte. "Non ci occuperemo di offrire titoli appena usciti in abbonamento", ha affermato Jim Ryan, l'allora capo della società. Giochi industria.biz“Lo sviluppo di questi giochi costa milioni di dollari, ben oltre 100 milioni di dollari. Non riteniamo che questa sia una soluzione praticabile. »

Ovviamente fu accusato di essere un bugiardo approfittatore - e divenne un'altra freccia nel fremito dei più grandi detrattori di Ryan, molti dei quali ritenevano che non fosse adatto a guidare PlayStation nonostante il suo successo commerciale senza precedenti.

Sony ha continuato a reinventare le sue offerte di abbonamento, combinandole PS In più con PS ora per creare un trio di livelli più avvincente che includesse una selezione più ampia di giochi PS5 e PS4. E in seguito avrebbe sperimentato l'aggiunta di titoli più piccoli, fin dal primo giorno, alla sua offerta, come Tchia, Humanity e, più recentemente, Animal Well. Anche se ci sono ancora punti interrogativi sui titoli più costosi PS Plus Premiumil valore di PS più extra è stato ampiamente applaudito.

Punto di discussione: Sony aveva ragione a resistere all’aggiunta delle esclusive PS5 a PS Plus fin dal primo giorno? 3
Immagine: spingere il quadrato

Tuttavia, mentre l’esperimento si è rivelato un successo per PlayStation, consentendo a Sony di ottenere in media maggiori entrate da ciascun abbonato, il numero totale di abbonati PS Plus è rimasto sostanzialmente stabile, attestandosi appena sotto la soglia dei 50 milioni. Nonostante ciò, soprattutto negli Stati Uniti, la spesa dei consumatori per gli abbonamenti ai giochi ha raggiunto un limite, con una crescita annua pari all’1% in alcuni mesi dell’anno.

Tutto ciò ha comportato alcuni cambiamenti radicali nel modello di business di Microsoft dall'oggi al domani: inclusa l'introduzione di un livello Game Pass che non include più le versioni first-party del primo giorno. A partire da settembre sarà disponibile un nuovo abbonamento denominato Game Pass Standard retirer la promessa dei giochi del primo giorno, nonostante il prezzo sostanziale di $ 14,99 al mese.

L'azienda di Redmond non sta rimuovendo completamente il concetto, ma chi vuole giocare a titoli piace favola e Call of Duty: Black Ops 6 al momento del lancio dovrà ora pagare $ 19,99 al mese per farlo. PC Game Pass manterrà la promessa dei giochi del day one, anche se il suo prezzo aumenterà da $ 9,99 a $ 11,99.