Notizie / Giochi

SGF 2024: Path of Exile 2 è divertente e soddisfacente, ma non è ancora un gioco da ragazzi

SGF 2024: Path of Exile 2 è divertente e soddisfacente, ma non è ancora un gioco da ragazzi

MJ è residente al MOP Percorso dell'esilio persona, e sono sicuro che darà un po' di carne rossa ai fan più accaniti una volta che avrà messo le mani sulla nuova uscita, ma dato che ero il membro dello staff MOP che ha potuto partecipare al Summer Games Fest quest'anno, sono il l'unico che può dirti come qualcuno a cui di solito non piacciono i giochi punta e clicca isometrici potrebbe aver giocato un po' troppo Via dell'esilio 2. E no, non giocavo con tastiera e mouse come preferirei; Ho anche giocato su un controller Xbox, il mio controller più odiato.

Ora, prima di tutto, devo ammettere che non ho idea di quanto tempo ho passato a giocare. POE2. PR mi ha fatto sedere in una postazione in modo che potessi prepararmi per la mia intervista, ma per coloro che non lo sanno, MOP arriva comunque con domande già preparate. Il tempo dedicato alla pratica è importante poiché non possiamo portare a casa le build, ma anche l'accesso agli sviluppatori è prezioso poiché il marketing non può disinfettare ciò che dicono.

Detto questo, a parte il layout A, B, Y, X, i controlli erano fantastici. Il movimento era reattivo, la mira era un gioco da ragazzi, le abilità si attivavano correttamente presupponendo che avessi premuto il pulsante giusto... Mi sentivo come se avessi il tipo di controllo che di solito ho su una tastiera con movimento WASD, anche per qualcuno che di solito non lo è un puntatore e fai clic, amico.

Ho scelto la classe Guerriero e ho intrapreso il percorso incentrato su stordimenti e respingimenti poiché è così che tiro. Col senno di poi, probabilmente avrei dovuto seguire un corso a distanza, ma mi piace essere al centro dell’azione.

Una volta sfuggito al cappio del boia, sono fuggito nel tutorial: apri questo, equipaggia quello, bevi una pozione, quel genere di cose. Era tutto abbastanza familiare. Avevo visto persone sui social media chiedersi se il gioco potesse essere più semplice concentrandosi su console e modalità cooperativa sul divano, e gli sviluppatori suggerivano che speravano di rendere il gioco più accessibile ai casual, ma era così. non la mia esperienza. Anche se questa era la posizione di partenza, ho finito per morire troppo pensando di poter assorbire i colpi come forte personaggio da mischia.

Non ho potuto. Proprio come dentro POE, schivare e posizionare sono essenziali. Diversi viaggi in città o al punto di spawn me lo hanno ricordato. Una volta che ho preso l'abitudine di impostare il posizionamento (e di premere i pulsanti giusti per schivare), le cose sono andate più agevolmente, ma hanno comunque rappresentato una sfida.

Combattere uno dei gruppi slime e due larve era un compito arduo, ma anche la norma a questo particolare livello. potrei occasionalmente prendendo due spawn se non avessi premuto il pulsante sbagliato mentre cercavo di schivare, ma dovevo anche fare pozioni più volte. Questo è abbastanza importante da notare.

Se non lo sapevi, sono un vero collezionista. Usare le pozioni nelle aree iniziali lo è raro per il combattimento di base, almeno per me. La mia inclinazione negli ARPG è quella di accumulare vasi per i dungeon, ma POE2 non me lo ha lasciato fare. Forse il gioco sarebbe più semplice se restassi in un'area, al piano terra e con l'attrezzatura, e poi andassi avanti dopo che tutto fosse morto a causa del fetore della mia mazza croccante, ma immagino che le prime sfide che ho dovuto affrontare probabilmente non scompariranno del tutto. se riproduco contenuti adeguati al livello/equipaggiamento. Se stai cercando una sfida, penso POE2 Te lo darò comunque.

Vorrei poter dire di più, ma nel bel mezzo della battaglia, il direttore della console di Grinding Gear, Trevor Gamon, era pronto per la nostra intervista e ho dovuto trascinarmi via. Mi è stato detto che la modalità cooperativa sul divano era qualcosa a cui avrei potuto giocare, ma sfortunatamente non abbiamo avuto tempo, quindi prego MJ di provarci quando può!

Con questo in mente, ho dovuto chiedere a Gamon quali sfide il gioco avrebbe presentato ai giocatori, in particolare a quelli di POE1. Pensavo che la modalità cooperativa sul divano avrebbe reso le cose molto più semplici, perché avresti avuto qualcuno con te con cui comunicare. Gli amici possono portare il proprio personaggio o condividere il tuo account, il che sembra piuttosto social rispetto a giocare con persone online che non sanno nemmeno digitare e tanto meno usare la chat vocale.

Tuttavia, Gamon me ne ha parlato svantaggi cooperare su un divano POE2 è dover condividere uno schermo. La telecamera non è centrata su un giocatore o sull'altro e cerca di dare priorità al boss nei grandi combattimenti, ma ciò significa concentrarsi maggiormente sul personaggio piuttosto che solo sul centro dello schermo, cosa con cui so di avere difficoltà quando gioco . alcuni giochi multigiocatore.

Sebbene Gamon affermi che esiste un "mix 50/50" di statistiche e abilità del giocatore che determina quanto difficile può essere il contenuto, ancora una volta ho avuto qualche difficoltà nella zona di partenza, anche quando le cose andavano bene. Penso che le abilità, o almeno dare priorità alla tua salute rispetto ai danni, saranno sempre importanti. Detto questo, tra questo e le opzioni di controllo ora disponibili per i giocatori, Gamon ha detto che non ci sono differenze evidenti nelle classi che i giocatori scelgono in base alle opzioni di controllo - o nel bilanciamento delle classi altrove. Le persone sembrano semplicemente attratte da ciò da cui sono naturalmente attratte.

Anche se non sono un ragazzone POE player, sapevo che l'originale POE2 Questo annuncio presagiva, nelle parole di MJ, una “mega-mega-espansione”. Tuttavia, Gamon afferma che secondo lui si trattava pur sempre di un seguito a tutti gli effetti. Le sfide affrontate da GGG, come la revisione di interi sistemi, potrebbero essere viste come a pacco per eventuali aggiornamenti, ma anche con acquisti di micro-transazioni condivisi tra due giochi, creare un gioco completamente nuovo con nuovi personaggi e la progressione del personaggio è molto diverso dal semplice giocare con il tuo personaggio quotidiano con la possibilità di creare un'alternativa per nuovi contenuti iniziali.

Ma il seguito offre alla squadra altre opportunità. Ancora una volta, la modalità cooperativa sul divano è una di queste, e apparentemente non è stata così difficile come potresti immaginare, a parte un po' di lavoro di fondo (come avere due personaggi sullo schermo contemporaneamente e poter importare personaggi da altri personaggi) . conti).

Anche la condivisione di opzioni cosmetiche premium tra i giochi è un'aggiunta gradita e Gamon ha affermato che non c'è timore di concentrarsi su cosmetici che potrebbero avere più senso in un gioco piuttosto che in un altro. In altre parole, se un nuovo outfit si riferisce a un bel capo POE2non ci sono preoccupazioni per il potenziale contraccolpo dei giocatori in seguito alla sua apparizione POE1e considerando la situazione tipica POE stile di gioco, penso che sembri una buona decisione.

Naturalmente, ciò significa anche soddisfare il pubblico delle console, in particolare con controller e modalità cooperativa sul divano. Realizzare semplicemente una versione per console sembra abbastanza facile in teoria, ma immagino che aggiungere il cross-play significhi che è più semplice creare semplicemente un nuovo gioco, qualcosa che ho sempre pensato che gli sviluppatori avessero accennato in tutto SGF.

Le reazioni dei giocatori all'annuncio di un sequel completo apparentemente hanno dato allo studio fiducia nel suo successo. Gamon dice che mentre si fidano del proprio istinto di sviluppatore, ascoltano i giocatori. È un po’ come trattiamo la cooperativa dei divani: il team ha voluto sperimentarla perché poche altre aziende del settore offrono questa possibilità. Per loro è stato naturale, soprattutto quando hanno portato il gioco su console.

Console e controller si trovano in questo stesso gruppo. Ho detto a Gamon che ero più un giocatore WASD e che la natura punta e clicca di POE1 è stata una delle barriere all'ingresso per me; ha sottolineato che consentire il movimento della tastiera o dei controller non solo espande le opzioni dei giocatori attuali, ma invita anche nuovi giocatori a unirsi potenzialmente alla comunità.

e POE Finora, l'idea di questa flessibilità sembra piacere alla comunità dei giocatori, che non ha avuto alcun impatto negativo sulle scelte progettuali del resto del gioco, sempre che non si abbia nessuno con cui collaborare oppure se non hai un controller, non devi preoccuparti di non poter combattere certi combattimenti contro i boss, o almeno in teoria.

Tuttavia, Gamon mi ha detto che durante i test, i giocatori in modalità cooperativa dal divano hanno una tendenza naturale a comunicare vocalmente. Avere qualcuno fisicamente lì significa che puoi puntare manualmente aree o oggetti sullo schermo, il che è un po' più difficile se usi solo la chat vocale. Tuttavia, i giocatori sul divano devono anche affrontare una telecamera sulla quale non sono al centro dell'attenzione (anche se mi è stato detto che ogni giocatore viene valutato anche in termini di priorità della telecamera), quindi, ancora una volta, ci sono alti e bassi per entrambe le opzioni.

Non ne sono ancora sicuro POE2 è totalmente per me, ma devo dire che, se qualcuno mi facesse sedere, lo accendesse e dicesse: "Vuoi uccidere qualche capo?" Sarei felice di prendere questo controller. Ma probabilmente questa volta con qualcosa di diverso per ridurre il numero delle morti!