Notizie / Giochi

Il palmare Xbox vive da sogno: Phil Spencer aggiunge benzina sul fuoco

Il palmare Xbox vive da sogno: Phil Spencer aggiunge benzina sul fuoco

I dispositivi portatili sono di gran moda in questi giorni e sembra che Phil Spencer sia ancora interessato a realizzarne uno per Xbox.

C'è voluto un po' di tempo, ma dopo l'enorme successo di Nintendo Switch, alcune aziende stanno iniziando a rendersi conto che alla gente piace davvero giocare con la console portatile. Nella maggior parte dei casi, tutte le tue esigenze di gioco sono coperte: Switch è la console di Nintendo, quindi puoi giocare facilmente all'ultimo Mario ovunque. Palmari come Steam Deck o Lenovo Legion Go possono sistemarti sul fronte del PC. E poi c'è PlayStation Portal, un dispositivo portatile basato su cloud che non sempre funziona, ma tecnicamente dovrebbe permetterti di giocare a God of War nella palude. Ciò lascia quindi Xbox, che non ha una console, ma il capo di Xbox Phil Spencer ne vuole assolutamente una.

Intervenendo su IGN Live, a Spencer è stato chiesto di un potenziale palmare Xbox, e ha risposto molto chiaramente: "Penso che dovremmo avere un palmare". Ha continuato dicendo: "Il futuro per noi nell'hardware è piuttosto impressionante, e il lavoro che il team sta facendo sui diversi fattori di forma, sui diversi modi di giocare, mi rende incredibilmente entusiasta. Oggi abbiamo parlato di giochi... ma avremo tempo per parlare più approfonditamente della piattaforma e non vediamo l'ora di presentarvela. » A Spencer è stato anche chiesto se un'ipotetica console Xbox portatile sarebbe come Steam Deck, con cui si può giocare offline, o se sarebbe basato su cloud, al che ha risposto "Penso che poter giocare localmente sia davvero importante."

Questo ovviamente non conferma nulla, ma è sicuramente un indizio sui piani futuri di Xbox sul fronte hardware (qualcosa che rimane ancora un po' misterioso data la volontà di Microsoft di rendere i suoi giochi multipiattaforma). Questa non è la prima volta che Spencer parla di voler portare la sua Xbox con sé, quindi sembra che sia solo questione di tempo prima di avere una sorta di rivelazione.