Notizie / Giochi

Furiosa: una recensione della saga di Mad Max – Equipaggiamento completamente nuovo

Mad Max: Fury Road è un film singolare, che regge così bene da solo che non c'è bisogno di farne un altro simile: sembrerebbe inevitabilmente una ricostruzione vuota. Fortunatamente, Furiosa: A Mad Max Saga non è "solo un altro", scambiando una storia che si svolge quasi in tempo reale con un'epopea tentacolare che si svolge nell'arco di due decenni. È un brillante cambio di ritmo che giustifica l'esistenza di questo prequel. Anche con il cambiamento nella struttura, Furiosa è ancora implacabile con incredibili sequenze d'azione, e ha un'atmosfera che rende molto facile sprofondare nella tua sedia mentre lasci che la follia prenda il sopravvento.

Come suggerisce il titolo, Furiosa è un prequel che racconta la storia della vita del personaggio di Fury Road di Charlize Theron, a partire dal suo primo incontro con un nuovo cattivo chiamato Dementus (Chris Hemsworth). Dementus è essenzialmente Toecutter dell'originale Mad Max: un maniaco squilibrato che guida un'enorme banda di motociclisti nel deserto, terrorizzando chiunque incontri, a cominciare dalla bambina Furiosa e sua madre nella sequenza di apertura del film.

La lotta a lungo termine di Furiosa contro Dementus è l'ambientazione di questa storia. Nel corso del film, Dementus si scatena in tutto il deserto, attaccando la Cittadella di Immortan Joe da Fury Road, nonché Bullet Farm e Gastown - luoghi menzionati in Fury Road ma non mostrati - e diventa un fastidio generale per tutti. decenni mentre cerca di combattere tutti quelli che incontra.

Furiosa: una saga di Mad Max

Sebbene il film descriva l'ascesa e la caduta di Dementus, questa parte della storia è per lo più di fondo: Furiosa è solo qualcuno che è rimasto coinvolto in questa guerra nelle terre desolate, non l'eroe che vi metterà fine. Furiosa è una giovane donna che cerca di non farsi uccidere e, così facendo, si ritrova in tante situazioni folli e drammatiche. Ma poiché Dementus è in grado di continuare la sua guerra di terrore, Furiosa ha una serie di opportunità pratiche per vendicarsi dell'uomo che l'ha rapita e costretta a vivere in una vita nomade nel deserto quando era bambina.

Se temi che le abilità del regista George Miller come regista d'azione si siano erose dai tempi di Fury Road, o che l'azione assomigli troppo a Fury Road, puoi rilassarti. Nonostante gli sforzi degli spot pubblicitari per far sembrare questo prequel di nuovo come Fury Road, ogni sequenza di questo film traccia il proprio percorso - e questo vale anche quando il film descrive il caotico primo viaggio di Furiosa nella Furia. Road, quando salì a bordo di un grosso camion e finì per doverlo salvare dagli uomini di Dementus. Anche se questa scena è, in superficie, molto simile agli elementi del film precedente, i dettagli sono così diversi che Miller riesce a mantenerla fresca.

Tuttavia, ciò che è altrettanto importante dell'aspetto dell'azione è come ci si sente. Miller e la sua montatrice/moglie, Margaret Sixel, hanno coltivato un'atmosfera musicale per Furiosa, simile a come è stato costruito Fury Road, ma forse ancora più efficace con una storia che non è così ricca di azione come quella. – dona anche alle scene tranquille una sensazione di movimento. Sebbene la storia sia molto diversa e strutturata in modo diverso rispetto a Fury Road, l'atmosfera del video musicale di due ore rimane.

Furiosa: una saga di Mad Max
Furiosa: una saga di Mad Max

E le interpretazioni di dialoghi leggeri di Alyla Browne e Anya Taylor-Joy nei panni di Furiosa – ciascuna delle quali costituisce circa la metà del film – si adattano perfettamente. Come Theron prima di lei, Taylor-Joy è un'attrice con molta presenza ed è molto brava a comunicare molti sentimenti senza parole: è stata una scelta eccellente per Furiosa.

Ma forse è Chris Hemsworth quello per cui ricordiamo questo film - questo non vuol dire che sia migliore di Taylor-Joy nel film, ma probabilmente ha più battute di tutti gli altri personaggi messi insieme, e quindi ti rimane un po' in sospeso la tua testa. . Ma questa è sia una benedizione che un po' una maledizione, perché quando alla fine pronuncia il suo lungo monologo filosofico culminante, sembra esagerato.

Ma questo è solo un piccolo inconveniente rispetto all'immensa qualità di ogni altro aspetto di Furiosa, che è abbastanza buono da essere semplicemente potuto essere l'apice di questo franchise. Lo ammetto, ero uno di quelli che non vedeva davvero la necessità di questo film, ma questo epico prequel colpisce così forte che prego gli dei di lasciare che Miller, 79 anni, ne faccia alcuni altri. di queste cose. Carina, per favore?