Notizie / Giochi

Recensione di Mortal Kombat 1 – Eccezionale

Recensione di Mortal Kombat 1 – Eccezionale

MCombattimento mortale 11 ha fatto molte cose bene con la sua storia intrigante e le solide meccaniche di combattimento, ma la sua progressione e il suo sistema di equipaggiamento erano estremamente difficili, scoraggiando molti giocatori, me compreso. Avevo caute aspettative mentre mi dirigevo verso Mortal Kombat 1, ma dopo aver trascorso molto tempo con il gioco, sono felice di annunciare che è il migliore e il più equilibrato Lotta mortale gioco fino ad oggi.

Essendo un fan di lunga data della serie, mi sono subito tuffato Mortal Kombat 1 modalità storia. La lavagna è stata ripulita alla fine del Mortal Kombat 11, il che ha sollevato molte domande su come NetherRealm affronterà la storia questa volta, comprese le sue complesse relazioni tra i numerosi personaggi della serie, e come intreccerà il tutto per offrire una storia soddisfacente. Mortal Kombat 1 si concentra ancora una volta su Earthrealmers e Outworlders con il ritorno dei soliti sospetti. Ritornano personaggi come Liu Kang, Johhny Cage, il generale Shao (che non è ancora un Kahn), Sindel e le sue figlie Kitana e Mileena, nonché il malvagio stregone Shang Tsung.

“È il migliore, il più equilibrato Lotta mortale gioco fino ad oggi."

È la solita trama folle ed esagerata che ti aspetteresti da un Lotta mortale gioco, ma qui c'è una svolta nella storia. Nonostante l'attenzione sui personaggi principali, la storia si concentra anche su alcuni individui che hanno interpretato ruoli secondari in passato, vale a dire Reptile e Baraka. Vedi, i due non avevano molto in nome dello sviluppo del personaggio per la stragrande maggioranza della serie. Nonostante abbiano design e storie di origine interessanti, NetherRealm non ha fatto molto con loro oltre a dare loro ruoli piuttosto blandi nella maggior parte delle voci della serie.

Mortal Kombat 1 cambia tutto questo e si concentra molto sulla loro disperazione, sulle loro lotte e sulle loro storie. Baraka, ad esempio, non è qualcuno che odierai questa volta ed è in gran parte un personaggio comprensivo che ha un senso dell'onore e combatte per il suo clan mentre soffre di una malattia chiamata Tarkat. Il rettile, invece, è raffigurato come qualcuno che si trova in una situazione in cui viene sfruttato.

Anche in questo caso, la storia è divisa in diversi capitoli e il completamento dovrebbe richiedere dalle cinque alle otto ore, a seconda della difficoltà selezionata. Mortal Kombat 1 La storia potrebbe presentare uno dei più grandi colpi di scena nella storia della serie, ma non te lo spoilererò. È estremamente ben fatto e rimane fedele al tema del tradimento e delle bugie della serie. Nonostante molte cose siano fatte bene, la storia fallisce nel suo finale. Il finale in sé non è un fallimento, ma non ha alcuna preparazione e accade all'improvviso e dal nulla. Penso che la modalità Storia avrebbe beneficiato di qualche capitolo in più per prepararsi al finale. Ma per qualche motivo, gli sviluppatori hanno scelto di non farlo, e quello che abbiamo è una configurazione cruda per il finale.

Fortunatamente, i finali di ogni personaggio girano, invece di concentrarsi sul solito e se situazioni, sono probabilmente finali canonici. Esaminano le motivazioni di ogni personaggio e cosa succede loro al termine della modalità Storia. Alcuni di essi probabilmente definiranno anche la storia dei contenuti futuri, se gli sviluppatori avranno tali piani. Nel complesso, la modalità storia è più che soddisfacente e non vedo l'ora di vedere cosa porterà in tavola il prossimo contenuto narrativo.

Mortal Kombat 1

“Le invasioni sono il culmine di Mortal Kombat 1 esperienza."

Di lunga durata Lotta mortale i fan potrebbero ricordare Krypt. Bene, questo è stato accantonato per Invasioni, una nuova modalità con elementi di gioco di ruolo come l'aggiornamento e il potenziamento o la ricarica di oggetti di protezione come Talismano e Materiali di consumo. Sono stato estremamente attento quando entravo in modalità Invasione, poiché tutte le ricette erano impostate perfettamente per gli elementi di macinazione Mortal Kombat 11 ritornare, ma con mia sorpresa si è rivelata un'esperienza a tutto tondo e un vero piacere da giocare.

Puoi scegliere qualsiasi personaggio tu voglia (e puoi cambiarlo con qualcun altro in qualsiasi momento) e continuare a combattere un personaggio dopo l'altro, oltre a sorprese nel mezzo come imboscate, battaglie segrete e battaglie tra torri. Tutto questo si svolge in luoghi dal design accattivante, come la villa di Johnny Cage, il laboratorio di Shang Tsung e molti altri. Sfortunatamente, i giocatori possono muoversi solo in direzione lineare da un punto all'altro. Anche se avrei apprezzato una meccanica di roaming gratuita in queste località, posso capire l'insistenza dello sviluppatore nell'avere un'esperienza più mirata. Invasions è caratterizzato anche da piccole ma intriganti modifiche al gameplay, come Survive, in cui devi sopravvivere contro elementi come il fuoco o raggi laser, e Test Your Might, che funge da piccolo e divertente diversivo.

In Mortal Kombat 1, ci sono tre tipi di sistemi di progressione: il livello generale del giocatore e i livelli specifici per ogni personaggio giocabile e Kameo. Sbloccherai automaticamente cose come nuove Fatality, Brutality, Taunt e altro ancora una volta che i tuoi personaggi e Kameos saliranno di livello. Inoltre, il gioco ti fornisce costantemente Koin e altri sbloccabili quando vinci le partite. Nella mia esperienza, la modalità Invasioni è stata il punto di partenza preferito per far salire di livello i miei personaggi e ottenere il maggior numero possibile di sbloccabili.

La modalità dura dalle cinque alle sette ore con tantissimi incontri testa a testa e fantastici sbloccabili (quello alla fine è il migliore), rendendola un ottimo modo per sbloccare tutti quegli oggetti di gioco che sono una bella collezione. Sì, le cose diventeranno più difficili man mano che avanzi nella modalità, ma la sfida non va a scapito del fattore divertimento. Nel complesso, Invasions è il punto più alto del Mortal Kombat 1 esperienza, e dato che la maggior parte non sono molto difficili, questo mi sorprende piacevolmente. La cosa bella è che questa era solo la prima stagione di Invasions, con altre nuove stagioni promesse in futuro. Speriamo che NetherRealm mantenga il delicato equilibrio raggiunto con la modalità al momento del lancio.

In termini di personalizzazione, è scomparso il terribile sistema di equipaggiamento di Mortal Kombat 11 lancio. Invece, abbiamo un modo più semplice e snello per personalizzare il tuo personaggio e Kameo. Come accennato in precedenza, man mano che i personaggi salgono di livello, sbloccheranno nuovi equipaggiamenti e tutto ciò che dovrai fare è semplicemente selezionarlo nella schermata di personalizzazione di ciascun personaggio. Questo è tutto. Non è previsto alcun sistema di potenziamento o microtransazioni per modificare il tipo di slot o disattivare i tipi di potenziamento. Ad alcuni giocatori potrebbe non piacere questo approccio semplicistico, ma apprezzo questo sistema perché a volte meno è meglio. Se sblocco un particolare equipaggiamento, non dovrei dover passare attraverso un noioso ciclo solo per equipaggiarlo o disequipaggiarlo.

Tuttavia, c'è un fastidioso problema con la personalizzazione del personaggio. Non puoi personalizzare il tuo personaggio o Kameo dalla schermata di selezione del roster. Devi ancora tornare alla schermata Kustomize e selezionare l'attrezzatura lì. Non capisco perché NetherRealm abbia optato per un design del menu così strano quando avrebbero potuto optare per qualcosa di più semplice. Vedo che questo è un problema fastidioso per qualcuno che sbloccherà molte cose per i propri personaggi.

Mortal Kombat 1

"Mortal Kombat 1 porta le meccaniche di combattimento della serie a un livello superiore. »

Dal punto di vista multiplayer, è la stessa storia di Mortal Kombat 11. Ritornano modalità come Versus, Online e Tornei, che sono più o meno le stesse di quelle che abbiamo ottenuto Mortal Kombat 11. Puoi competere in partite classificate e King of the Hill o semplicemente affrontare un giocatore casuale uno contro uno. Ho riscontrato che la progressione è molto più rapida nelle modalità online che nelle invasioni, anche se questa era solo un'osservazione nel mio gioco. L'esperienza è stata per lo più priva di ritardi, ma ci sono stati alcuni rallentamenti qua e là, ma niente di veramente rivoluzionario. Nel complesso, non ho molto da lamentarmi dell'offerta online del gioco, che segue la metodologia "se non è rotto, non aggiustarlo", che va bene, nel mio libro.

Le Lotta mortale le partite dal 2011 sono state tutte giocate brillantemente e Mortal Kombat 1 sembra portare le meccaniche di combattimento al livello successivo. Al loro debutto nella serie, i Kameos sono un gruppo di personaggi con cui puoi allearti in battaglia. Preso in prestito dal sistema di assistenza di altri giochi di combattimento, puoi invocare questi combattenti per aiutarti durante un incontro. Ma c'è di più. Come accennato in precedenza, man mano che giochi di più con uno specifico personaggio Kameo, anche lui salirà di livello. Questo sbloccherà Morti e Brutalità di Kameo, il che rende il sistema un po' più interessante di un semplice sistema di assistenza.

Ci sono 15 personaggi Kameo, tutti con mosse uniche, quindi ci sono molte opzioni da utilizzare insieme al roster giocabile. Il roster giocabile, nel frattempo, è composto da 23 personaggi e, come potresti aspettarti da a Lotta mortale gioco, funzionano tutti alla grande. La lotta è molto più veloce di Mortal Kombat 11 e ogni personaggio ha una lunga lista di mosse che richiederanno un po' di tempo per essere padroneggiate, soprattutto se è la prima Lotta mortale Il combattimento è brutale e il sound design che lo accompagna aggiunge ulteriore brutalità. Le vittime e le brutalità sono estremamente grottesche e, grazie alle capacità dell'hardware moderno, gli sviluppatori sono stati in grado di aggiungere ancora più dettagli, rendendo la questione ancora più raccapricciante.

Anche la scenografia è eccellente, al punto che posso dire di non aver visto nulla oltre. Lotta mortale scena progettata con tale complessità e attenzione ai dettagli. Forse Combattimento mortale si avvicina, ma Mortal Kombat 1 è a un livello completamente nuovo. Sfortunatamente, durante il gioco, ho scoperto che non c'era modo di interagire con gli elementi della scena. Ciò non ha ostacolato la mia esperienza, ma è stato deludente vedere questa funzionalità non essere all'altezza. Forse l'aggiunta di Kameos sarebbe stata una ragione dietro questa esclusione, ma sarebbe stato bello vederla implementata.

Mortal Kombat 1

"Grazie alla potenza delle console di ultima generazione, i modelli dei personaggi appaiono estremamente dettagliati, con un'enfasi particolare sulle animazioni facciali e sul design delle armature."

Visivamente, Mortal Kombat 11 era un gioco graficamente straordinario per l'epoca e sono felice di vedere NetherRealm portare la serie a nuovi livelli visivi nella sua ultima iterazione. Grazie alla potenza delle console di ultima generazione, i modelli dei personaggi appaiono estremamente dettagliati, con particolare enfasi sulle animazioni facciali e sul design delle armature. Come accennato in precedenza, ci sono anche oggetti di scena speciali per il team di sound design per garantire che ogni pugno suoni effettivamente come un pugno o, ad esempio, quanto terribile urlo produce Sub-Zero quando lo lancia lo Scorpione che gli trafigge gli anelli. Quando lo abbini a musica solida per i livelli e eccellenti meccaniche di combattimento, il palco si illumina per un'esperienza di combattimento uno contro uno avvincente e divertente.

In conclusione, Mortal Kombat 1 è di gran lunga il miglior affare del franchise fino ad oggi. Combina gli elementi più noti della serie e li confeziona con un'eccellente modalità Invasioni e una solida offerta online. La modalità storia e il finale di Tower mi hanno lasciato incuriosito riguardo al futuro della serie, anche se gli eventi che hanno preceduto il finale avrebbero potuto essere gestiti meglio. Naturalmente, ci sono anche i Kombat Pack da aspettarsi, che porteranno nuovi personaggi, Kameo e oggetti collezionabili, ma per ora ho questo da dire: Che Mortal Kombat abbia inizio.

Questo gioco è stato testato su PlayStation 5.