Notizie / Giochi

Dragon's Dogma 2 può essere il gioco di ruolo di punta del 2024?

Dragon's Dogma 2 può essere il gioco di ruolo di punta del 2024?

DIl dogma del drago 2 22 marzosd la data di uscita arriva sicuramente troppo presto per coloro che stanno ancora lottando per finire questi giochi di ruolo, ma Dragon's Dogma 2 ti entusiasmerà sicuramente. I giocatori possono aspettarsi che il gioco venga rilasciato presto, il 22 marzo.sd per essere precisi.

I giocatori iniziano Il dogma del drago 2 con una tabula rasa, un nuovo avatar con un cervello vuoto personalizzabile secondo i loro capricci. Questo si adatta bene al regno fantasy vasto come quello di Il dogma del drago 2. Preparati, questo è un enorme mondo aperto, pieno di dettagli nascosti, storia, spunti di discussione, osservazioni, con i giocatori che imparano insieme ai loro eroi personalizzabili.

Il dogma del drago 2 offre esplorazione e scoperta in modo organico; Gli NPC spiegano gli stati e le posizioni man mano che i giocatori avanzano; sabotarlo a piedi offre incontri diversi dal viaggiare su lenti carri trainati da buoi. Ciò che si trova a dieci metri davanti a te, infatti, è ancora sconosciuto; non sai mai veramente cosa aspettarti, soprattutto quando si viaggia a piedi.

Il viaggio veloce era un argomento di discussione prima del rilascio di Il dogma del drago 2. Lo sviluppatore ha dissipato la voce secondo cui viaggiare è noioso. In un'intervista, hanno affermato che il viaggio veloce è positivo e conveniente, ma non fornisce la sensazione di spazio che vogliono che il loro gioco trasmetta. I vasti giochi open-world possono svolgersi in una serie di schermate di caricamento – vedi campo stellare come primo esempio, smentendo la vera scala del mondo di gioco nel suo insieme. Così per Il dogma del drago 2 Lo sviluppatore ha deciso di limitare le opzioni di viaggio veloce, rendendole costose da implementare se i giocatori desiderano saltare istantaneamente tra luoghi distanti. Un buon esempio di ciò sono gli Harbour Crystals che garantiscono l'accesso a qualsiasi posizione precedentemente scoperta sulla mappa, ma per usarli i giocatori devono spendere Ferrystones costosi ed estremamente rari.

Un'opzione separata per spostarsi include i suddetti carri da buoi, ma questi tortuosi mezzi di trasporto partono solo verso determinate località, trasportando gruppi lungo percorsi specifici. Un'ulteriore considerazione: viaggiare su un carro da buoi espone i giocatori alle imboscate di una moltitudine di bestie selvagge mentre percorrono i sentieri isolati della valle: un grifone dal cielo o una banda di goblin che blocca la strada, per esempio. Dopotutto, c'è una ragione per cui i carri da buoi costano poco.

Il più economico di tutti – gratuito in effetti – è l’escursionismo, ma questo metodo di attraversamento espone i giocatori e il loro gruppo al pericolo maggiore. Dovranno essere adeguatamente attrezzati se scelgono di trascorrere molto tempo fuori dai sentieri battuti. La preparazione è fondamentale qui.

Opzioni di viaggio in Il dogma del drago 2 illustrare una filosofia chiave di progettazione del gioco prevalente ovunque, ovvero quella di valutare costantemente i costi rispetto ai rischi. Usare i traghetti è sicuro ma costoso, viaggiare sui carri trainati da buoi è economico e rischioso. Tuttavia, per bilanciare al meglio i rischi, i giocatori hanno un asso nella manica: compagni NPC intelligenti, i pedoni. Insomma, le pedine sono parte integrante della buona riuscita di una spedizione, soprattutto se effettuata a piedi.

Fino a tre possono costituire il gruppo di un giocatore. Uno principale è completamente personalizzabile dal giocatore mentre gli altri due possono essere reclutati, la loro creazione essendo nelle mani di altri giocatori. Ciò che forniscono è una visione che si rivelerà preziosa per comprendere la conformazione del terreno, sapere dove si trova il percorso migliore attraverso la foresta e persino quale sia la strategia ottimale per completare un obiettivo di ricerca. Alcune pedine hanno anche abilità specifiche, come la capacità di parlare l'elfico, una lingua parlata solo dagli elfi che ospitano l'area di Holy Arbor della mappa.

Proprio come il giocatore, le pedine impareranno man mano che procedono, la loro esperienza riflette il loro comportamento attuale. Va sottolineato a questo punto che Il dogma del drago 2 è un'esperienza per giocatore singolo, con questi compagni NPC che ricoprono il ruolo di controparti umane. Si spera che un insieme diversificato di pedine porti un senso di comunità multiplayer in questa avventura. Inoltre, non dovrai aspettare per andare in bagno, per il tè, per chiedere AFK ai tuoi compagni di squadra umani o per qualsiasi altra sosta che possa interrompere il flusso della tua spedizione.

Scegliere saggiamente i membri del gruppo è solo un altro esempio delle decisioni costanti che i giocatori dovranno prendere. Inoltre, la comprensione del paesaggio da parte di un pedone è doppiamente importante perché Il dogma del drago 2 non ha un mondo aperto chiaramente contrassegnato. Icone sullo schermo, indicatori di missione, widget in bilico sulle missioni che danno teste di NPC sono cliché comuni del mondo aperto che qui sono ridotti al minimo. Le pedine si comportano più come Sherpa. Quando si parla di quest, infatti, spesso queste vengono assegnate ai giocatori anche dagli NPC in modi inaspettati. Coloro che assegnano le missioni interromperanno i giocatori che passano, dando loro le proprie istruzioni senza bisogno di essere avvicinati. Spetterà al giocatore decidere se scegliere di intraprendere la missione.

In molti modi, Il dogma del drago 2 è scegliere la tua avventura. Gli sviluppatori forniscono uno script vuoto che deve essere scritto in base alle scelte e alle azioni del giocatore, con ogni gioco completato da centinaia di migliaia di giocatori attesi distinti l'uno dall'altro.

dogma del drago 2

Le vocazioni aggiungono un'altra dimensione a questa variabilità. Apparentemente classi di personaggi su misura per gli stili di gioco, i giocatori possono scegliere di essere un abile combattente corpo a corpo, un mago dotato di magia, un ladro che infligge danni con attacchi rapidi o un arciere specializzato in attacchi a lungo raggio. Il rapporto costo/rischio entra in gioco anche nella scelta della carriera. Prendi il Mago, per esempio. Questa specialità magica evoca la magia tramite un grande bastone a due mani; i loro attacchi sono più letali, ma i loro incantesimi richiedono più tempo per essere lanciati. Nelle mani giuste, lo Stregone può cambiare le sorti della battaglia, ma è un ruolo che richiederà una paziente pianificazione per individuare il momento più opportuno per colpire.

Ci sono anche una manciata di vocazioni ibride disponibili esclusivamente per i personaggi giocanti. Arcieri magici, lancieri mistici e imbroglioni inclusi, oltre alla nuova categoria per Il dogma del drago 2 il Guerriero, che è una classe di personaggi in grado di utilizzare tutte le armi e acquisire competenza in tutte le vocazioni. Questa vocazione universale sembra perfetta per affrontare qualsiasi situazione, ma vale la pena dare un'occhiata alle statistiche base inferiori del Guerriero. Comprendere i vantaggi situazionali di ciascuna arma deve essere all'altezza delle vocazioni specializzate. Costo contro rischio, ancora una volta. Come nota a margine, una bella funzionalità in Il dogma del drago 2 è che le vocazioni più avanzate vengono sbloccate attraverso le missioni, non macinando le statistiche sulla tua vocazione attuale come è comune in altri giochi di ruolo d'azione. Resta da vedere se questo vale per tutte le professioni, ma è sicuramente un rapporto promettente da parte dei giocatori con accesso anticipato. Non dobbiamo aspettare molto.

Il dogma del drago 2 è disponibile per PlayStation 5, Xbox Series X/S e PC tramite Steam dal 22 marzosde si preannuncia come uno dei giochi più importanti dell'anno, non solo il miglior gioco di ruolo del 2024.

Nota: le opinioni espresse in questo articolo sono quelle dell'autore e non rappresentano necessariamente le opinioni di Fun Academy come organizzazione e non dovrebbero essere attribuiti ad essa.