Nelle notizie, Notizie / Giochi, Playstation

Dragon Age: The Veilguard è molto "basato sulla missione", proprio come Mass Effect

Maggiori dettagli su Dragon Age: The Veilguard stanno iniziando ad emergere ora che il gioco è stato finalmente mostrato. I punti principali sono tutti abbastanza ovvi se hai guardato la demo del gameplay: è un gioco di ruolo completamente d'azione, le ruote dei dialoghi esistono ancora e giochi nei panni di un personaggio completamente personalizzato. Ma qualcosa in particolare dall'anteprima di IGN ha attirato la nostra attenzione.

Secondo i commenti della direttrice del gioco Corinne Busche, The Veilguard è molto più mirato rispetto al suo predecessore, Dragon Age Inquisition. Inquisition è stato costruito attorno a una serie di grandi ambienti semi-aperti, missioni secondarie sugli alloggi, esplorazione opzionale e vari oggetti da collezione. Queste aree dividevano i giocatori; alcuni apprezzavano la necessità di avventurarsi, mentre altri si lamentavano del design del gioco eccessivo. Ad essere onesti, c'era beaucoup lavoro impegnativo.

In confronto, Veilguard è molto “orientato alla missione”, afferma Busche. "Tutto è toccato, realizzato a mano, selezionato con molta attenzione", spiega. "Pensiamo che questo sia il modo in cui otteniamo la migliore esperienza narrativa, la migliore esperienza momento per momento."

Per noi, questo suoni poiché dovremmo aspettarci un approccio più lineare in termini di level design. Ma Busche prosegue dicendo che ci sarà ancora spazio per un po' di esplorazione di tanto in tanto: “Lungo la strada, questi livelli che attraverseremo si aprono, alcuni di loro hanno più esplorazione di altri. Percorsi alternativi, misteri, segreti, contenuti opzionali che troverai e risolverai. Quindi si apre, ma è un gioco altamente organizzato e basato su missioni.

Dobbiamo ancora immaginare una struttura in stile Mass Effect. Avrai il tuo hub dove potrai conoscere i membri del tuo gruppo, poi ti avventurerai in luoghi specifici per completare il tuo compito successivo, prendendo decisioni chiave lungo il percorso.

La rivelazione del gameplay di Veilguard è probabilmente una buona indicazione di ciò di cui Busche sta parlando. Sebbene questa sia ovviamente una parte molto iniziale del gioco in cui sei sostanzialmente sulla buona strada per il punto successivo della trama, riflette sicuramente quell'approccio "basato sulla missione" e "altamente organizzato".