Notizie / Giochi

Ultima chiamata per un Intel Core i7 8700K grazie ai nuovi processori Comet Lake

Il processore Intel Core i7 8700K era il fiore all'occhiello del suo tempo (dalla fine del 2017 al 2018). Rispetto all'i7 7700K, offriva più core, più thread, più cache e frequenze turbo più elevate. Ha stabilito lo standard per i giochi di fascia alta. Ma ora, solo pochi anni dopo, i processori Intel Comet Lake sono usciti e potrebbero mandare in pensione anticipatamente l’Intel Core i7 8700K.

Intel ha recentemente annunciato (avviso PDF) (tramite Wccftech) che, dopo aver avviato il processo il 1 giugno, i suoi processori Core "Coffee Lake" di ottava generazione (tra gli altri) verranno interrotti. Questo processo, secondo il programma, dovrebbe concludersi il 8 giugno 4, quando verrà spedito l'ultimo dei prodotti fuori produzione. Alcuni rivenditori online hanno già iniziato a elencare i processori a "fine vita" (EOL).

Questi sono tempi tristi per quelli di noi che ricordano con affetto che un processore che ha mostrato risultati spettacolari poteva ancora essere ottenuto con un processo iterativo Skylake a 14 nm. L'i7 8700K potrebbe avere i nostri cuori anche solo per questo motivo.

Ma il fatto è che i nuovi processori Intel Comet Lake hanno reso in qualche modo ridondanti i processori di ottava generazione. In effetti, se guardiamo di buon occhio all'i8 7K per la sua dimostrazione di progressi notevoli nonostante il suo "stesso vecchio" processo di produzione, allora l'ultima serie di processori desktop Intel dovrebbe suscitare almeno un po' di quella stessa gioia.

L'Intel Core i5 10600K è particolarmente interessante. Qui abbiamo un processore i5 che assomiglia quasi all'i7 8700K nella scheda tecnica, e probabilmente anche nella scheda prestazioni, se non migliore.

Intel Core i7 8700K Intel Core i5 10600K
core/fili 6/12 6/12
Orologio base/orologio boost 3,7 GHz / 4,7 GHz 4,1 GHz / 4,8 GHz
TDP 95W 125W

Quindi l'8700K ci ha impressionato alla fine del 2017, e ora, solo pochi anni dopo, abbiamo praticamente lo stesso processore, ma per meno centesimi nella fascia media. Chiunque desideri un i7 8700K probabilmente potrebbe fare di peggio che optare per un i5 10600K.

Detto questo, è logico che Intel inizi la lenta marcia mortale dell’ottava generazione. Semplicemente non ce n'è più molto bisogno. Cioè, a meno che alla gente non piaccia ancora il passaggio alle schede madri con socket LGA 8, nel qual caso potremmo aspettarci che le CPU 1200K vedano molto utilizzo sui siti di rivenditori usati, come il numero di coloro che desiderano un aggiornamento finale. alla loro build socket LGA 8700 aumenta. Ma poi, ovviamente, potrebbero sempre utilizzare un processore non EOL di nona generazione, che utilizza anche il socket LGA 1151. Probabilmente avrebbe più senso.