Nelle notizie, Notizie / Giochi, Nintendo

Recensione: Demon Slayer -Kimetsu no Yaiba- Sweep the Board! (Nintendo Switch)

Il fatto che esista un gioco da tavolo per famiglie basato sull'anime Demon Slayer mi scalda il cuore. Qui abbiamo questo anime ultra violento che prevede decapitazioni, smembramenti e sangue in generale, e – con Demon Slayer -Kimetsu no Yaiba – Sweep the Board! – SEGA ha reso la serata piacevole, all'insegna del divertimento leggero e della competizione familiare.

E funziona, perché il manga e l'anime Demon Slayer giustappongono questa violenza con ottimismo, umorismo e forza morale in un modo che solo gli scrittori di anime sono in grado di realizzare, per qualche motivo. Kimetsu no Yaiba è divertente da guardare e spazza il tabellone! è divertente da giocare.

Ovviamente non puoi giocare a Demon Slayer -Kimetsu no Yaiba- Sweep the Board! senza paragonarlo ai giochi di Mario Party. Sai come ottenere un gioco Monopoly con Godzilla o... beh... Mario Bros. invece che nel settore immobiliare del New Jersey? Questo è ciò che SEGA ha fatto con Sweep the Board! Tipo di. Sono stati abbastanza intelligenti da cambiare alcuni aspetti chiave della formula di Mario Party, e saranno questi cambiamenti a conquistare o allontanare gli appassionati di Mario Party.

Il nucleo è lo stesso, sia chiaro. All'inizio c'è meno sfarzo, ma di solito si tratta di selezionare i personaggi, determinare le regole e la durata del gioco, scegliere un tabellone ed effettuare un tiro di iniziativa. Tanjiro, Zenitsu e Inosuke sono tutti personaggi giocabili, così come vari Hashira. Stranamente, Nezuko (la sorella mezzo demone di Tanjiro) non è giocabile. Astutamente, appare più avanti nel gioco per aiutare il giocatore all'ultimo posto. Arigato, Nezuko-chan!

I giocatori si muovono a turno sul tabellone con l'obiettivo di migliorare la loro classifica di uccisori di demoni in vari modi. La chiave è il tuo grado, non la raccolta di stelle. Questa è una bella pausa dalla formula di Mario Party, poiché aiuta a mantenere le cose più vicine tra i giocatori ed elimina la frustrazione di vedersi strappare una stella all'ultimo momento.

Uno dei modi principali per migliorare la tua classifica è vincere i minigiochi, come ti aspetteresti. È un miscuglio quando si tratta di valore di intrattenimento, ma è lo stesso per ogni gioco da tavolo a cui ho giocato.

Quello che non mi è piaciuto è stato il numero relativamente piccolo di giochi: 35. Iniziano a ripetersi velocemente, quindi finisci per ritrovarti a giocare ai giochi meno divertenti più spesso di quanto vorresti. Inoltre, ne riconoscerai molti dalle diverse voci di Mario Party. Corda per saltare? Sai. Detto questo, sono tutti piuttosto veloci e si divertono con il divertimento chiassoso che i fan dell'anime si aspettano da Tanjiro e dai suoi amici.

L'attenzione è in realtà sull'uso strategico dei suggerimenti stessi. Sono tutti basati su luoghi del manga/anime e ognuno offre molte opzioni sul percorso che il tuo personaggio può intraprendere (e riferimenti divertenti per i fan della serie). Ti consigliamo di utilizzare il tabellone per migliorare la tua classifica, non solo per raccogliere monete per acquistare stelle. E ottieni più aiuto. Nei negozi puoi acquistare più articoli contemporaneamente. Puoi anche reclutare personaggi con diverse abilità e abilità con i dadi, anche se quello che otterrai spesso dipende dalla fortuna.

Il cambiamento più grande rispetto a Mario Party è che l'obiettivo è cacciare ed eliminare i demoni di rango superiore. Durante il ciclo notturno del gioco, hai l'opportunità di stanare un demone se ti sposti nello spazio in cui dovrebbe nascondersi. Posiziona uno spinner nel posto giusto e inneschi una battaglia cooperativa per tutti i giocatori. Manca, tu e il demone andate avanti, lasciando una maggiore possibilità al giocatore successivo di trovarlo.

Inizialmente, i combattimenti tra demoni sono davvero fantastici. Implicano la temporizzazione degli eventi: tagliare nella giusta direzione, premere un pulsante in modo che i cerchi si intersechino, ecc. Non sembra divertente, ma sono dotati di animazioni che aggiungono la giusta dose di drammaticità e urgenza. Ma non ci vuole molto perché queste battaglie diventino ripetitive e, credo, impossibili da perdere. Il loro unico scopo sembra essere quello di determinare chi è il migliore nell'uccidere i demoni, riducendo così l'impatto complessivo di questi combattimenti.

E se giochi un gioco abbastanza breve (cinque turni sono il minimo), è possibile che tu possa completare il tutto senza un solo combattimento con il demone.

Infine, ci sono diversi modi per giocare: 1-4 giocatori in locale, 1-4 giocatori online (purtroppo con alcuni problemi di connessione, si spera risolti) e 2-4 giocatori tramite wireless locale. Se passi in giro i Joy-Contro, i controlli di movimento vengono usati in modo intelligente, soprattutto durante i combattimenti tra demoni.

Tutto ciò fa sorgere la domanda su a chi sia rivolto questo gioco. Sarebbe facile dire che è solo per i fan di Demon Slayer, ma non credo che sia così. Mia moglie non ha mai visto un singolo episodio di questo programma e, dopo la nostra prima sessione, ha detto che adorava Sweep the Board! più di Mario Party.

Eresia, dici? Beh, sappi solo che abbiamo giocato a quasi tutti i titoli di Mario Party a partire dal GameCube, e ci sono stati sicuramente alcuni intoppi. Prendi tutto! cambia quanto basta nello stile e nel ritmo per sembrare più fresco di quello che Nintendo ci ha dato.

Utili anche i diversi grafici. Sebbene i cinque tabelloni di gioco inclusi siano familiari nel loro layout, hanno un'atmosfera unica che è divertente da esplorare, soprattutto per i fan della serie. Le ambientazioni diurne sono luminose e colorate, mentre i demoni notturni sono altrettanto spaventosi e inquietanti come nell'anime.

Considerando che la maggior parte dei giochi basati sugli anime tendono ad essere solo picchiaduro d'azione, mi piace che SEGA abbia fatto qualcosa di diverso con Demon Slayer -Kimetsu no Yaiba- Sweep the Board! Mi piace anche il fatto che abbiano modificato abbastanza la formula del gioco da tavolo per farlo risaltare. La cosa migliore, però, è che i cambiamenti sembrano ispirati ai personaggi, alle ambientazioni e ai temi di Demon Slayer, invece del cambiamento fine a se stesso. Sebbene non sia perfetto, il set si assembla abbastanza bene e potrà stare comodamente accanto alle Superstar Mario Party opzionali durante la Hiner Family Game Night.