Notizie / Giochi

Assassin's Creed Shadows lancia una caratteristica iconica del franchise

In Assassin's Creed Shadows, una delle caratteristiche più iconiche del franchise, i punti di sincronizzazione, funzionerà in modo leggermente diverso rispetto a prima.

Dopo un trailer cinematografico, Ubisoft ha rivelato tutti i tipi di dettagli sull'ultimo capitolo della lunga serie su IGN. Il gioco metterà i giocatori nei panni di uno shinobi e di un samurai nel Giappone feudale. Anche se gran parte di Assassin's Creed Shadows sembrerà familiare ai fan (parkour, vasto mondo aperto da esplorare, omicidi furtivi, combattimenti corpo a corpo), ci sono alcuni cambiamenti degni di nota, in particolare quando si tratta della popolazione della mappa.

Lettura in corso: Assassin's Creed Shadows – Chi sono Naoe e Yasuke?

In passato ciò veniva fatto tramite punti di sincronizzazione. Questi punti si trovano solitamente in cima a edifici alti o torri. Tradizionalmente, la sincronizzazione vede la telecamera ruotare lentamente in una vista panoramica dell'area circostante, prima di contrassegnare eventuali punti di interesse vicini sulla mappa di gioco.

Questo non sarà il caso in Assassin's Creed Shadows. Non ci saranno viste panoramiche rotanti nel titolo successivo durante la sincronizzazione e la sincronizzazione non rivelerà automaticamente i punti di interesse nelle vicinanze. I giocatori dovranno invece ispezionare l’area ed evidenziare manualmente le aree di potenziale interesse prima di indagarle ulteriormente una volta tornati in campo. Tuttavia, i punti di sincronizzazione consentiranno comunque ai giocatori di viaggiare rapidamente tra di loro.

Si tratta di un cambiamento piccolo ma significativo, poiché i punti di sincronizzazione, inclusa la loro elegante e lenta panoramica dell'area circostante, hanno funzionato sostanzialmente allo stesso modo per gran parte della lunga storia del franchise. Altri cambiamenti in Assassin's Creed Shadows includono l'assenza di un uccello che possa essere utilizzato per marchiare i nemici, anche se i giocatori avranno comunque accesso all'Occhio dell'Aquila per tracciare i nemici vicini. Anche le fonti di luce, le ombre e il tempo giocheranno un ruolo importante nel gameplay. Per la prima volta nella storia del franchise, Assassin's Creed Shadows presenterà una figura storica reale come uno dei suoi doppi protagonisti: il samurai africano Yasuke.

Assassin's Creed Shadows avrà dimensioni simili a Assassin's Creed Origins del 2017, ha affermato Ubisoft, il che significa che ci dovrebbe essere molto Giappone da esplorare. Conterrà una storia di campagna non lineare incentrata sul rintracciare ed eliminare obiettivi specifici, secondo Ubisoft, e vedrà anche i giocatori costruire una rete di spionaggio per raccogliere informazioni sugli obiettivi in ​​un sistema che assomiglia a quello visto in Assassin's Creed Brotherhood.

Assassin's Creed Shadows uscirà per PC, PlayStation 5 e Xbox Series X|S il 15 novembre. Un'edizione da collezione esclusiva di GameStop è ora disponibile per il preordine.