Notizie / Giochi

Il regista nominato all'Oscar per la Guerra Civile, Alex Garland, afferma che potrebbe smettere di dirigere

Il regista candidato all'Oscar Alex Garland (Men, Ex Machina, Annihilation) ha detto che intende smettere di dirigere film dopo il suo nuovo film, Civil War, almeno per ora. Parlando al Guardian, Garland ha detto che continua a sentire quello che ha provato nel 2022, ovvero che vuole smettere di dirigere e scrivere invece per altre persone.

“Non è cambiato nulla”, ha detto. “Sono in uno stato molto simile. Non ho intenzione di dirigere di nuovo nel prossimo futuro.

Nel 2022, Garland ha detto a Screen Daily che era "abbastanza convinto che avrei dovuto smettere di dirigere film e avrei dovuto scrivere per altre persone". L'idea, ha detto Garland, è che vuole provare a "realizzare il film che vogliono fare, piuttosto che cercare di forzare il film che voglio fare, che è quello che succedeva".

Parte del motivo per cui Garland ha affermato di sentirsi così nel 2022 è perché gli rimanevano solo 48 ore dopo la post-produzione del film Men prima di iniziare le riprese principali di Civil War. "Quindi forse è stato semplicemente estenuante", ha detto. Tuttavia, nel 2022, Garland ha detto che pensava che Civil War sarebbe stato “sicuramente il mio ultimo film come regista almeno per un po’”, e si sente così anche adesso.

Garland ha detto al Guardian che la pressione che sente "non deriva dal denaro" ma piuttosto da qualcos'altro.

"Viene dal fatto che chiedi alle persone di fidarsi di qualcosa che, in superficie, non sembra molto affidabile", ha detto. Ad esempio, Garland ha detto di aver chiesto ai suoi attori della Guerra Civile di immaginare nelle loro menti cosa sarebbe stato creato dietro di loro usando la CGI per animare il fuoco dei mortai. E per il suo film Ex Machina, ha detto che un esempio potrebbe essere l'attrice protagonista Alicia Vikander, fiduciosa che le sue scene di nudo sarebbero state gestite "in modo premuroso e rispettoso". Tuttavia, nel cinema di oggi, la tendenza è “non farlo”, ha osservato Garland.

E così, Garland vuole allontanarsi dalla regia, almeno per ora.

Il suo nuovo film, Civil War, esce il 12 aprile. Nel cast ci sono Kirsten Dunst, Cailee Spaeny, Nick Offerman, Jesse Plemons, Wagner Moura, Nick Offerman e Stephen McKinley Henderson. Racconta la storia di Stati Uniti fratturati con fazioni in guerra che si scontrano in una nuova... guerra civile.